5/01/2011

Orienteering e Nordic Walking: un’alleanza per MTBO2011

Un'alleanza per il territorio vicentino. L'hanno stretta Mauro Gazzerro e Mario Campoli, rispettivamente Presidente FISO Veneto e Presidente  Nordic Walking Vicenza, nel nome di due sport che vivono a stretto contatto con il territorio e che dal territorio, dalle sue peculiarità e dalla sua conformazione, dipendono.

L'obiettivo è la promozione del vicentino e della sua vocazione a rappresentare una vera e propria palestra a cielo aperto. L'occasione sono i Mondiali di Orienteering Mountain Bike che si terranno il prossimo agosto 2011 nella provincia berica.

Così, mentre il Mondiale vedrà i campioni della disciplina impegnati tra il 20 e il 27 agosto nei colli berici, tra le ville del basso vicentino, le Bregonze dell'alto vicentino e fino a Marostica e Bassano del Grappa, l'Associazione Nordic Walking Vicenza guiderà i turisti al seguito degli atleti alla conoscenza delle bellezze vicentine.

Il programma è già pronto, diviso per argomenti:

21 agosto appuntamento con la "Cultura" per una notturna nella città di Vicenza

22 agosto "Arte" tra le ville palladiane di Salcedo e Lugo

23 agosto sulle tracce della "Storia" di Marostica e Bassano del Grappa

25 agosto dedicato all' "Ambiente" vicentino, con passeggiata tra le colline della Riviera Berica e in particolare di Castegnero

26 agosto all'insegna della "Salute" e del gusto nei vigneti dei colli di Alonte

"I Mondiali di Orienteering Mountain Bike -spiegano Gabriele Viale, director manager, e Daniele Rago, Presidente del Comitato Organizzatore- devono diventare per il vicentino un'occasione per mettersi in mostra. Avremo puntati i riflettori della stampa nazionale, per cui questi sette intensi giorni di sport a contatto diretto con il territorio dovranno rappresentare un lungo spot pubblicitario."

Di qui la sinergia degli organizzatori con le associazioni e gli enti vicentini, per fare squadra e proporre alla carovana dei Mondiali il meglio del vicentino e della vicentinità, dall'ambiente alla storia, alla cultura, alla cucina.

"Gli sport che rappresentiamo -afferma Mario Campoli- hanno molti punti in comune, per questo abbiamo deciso di sostenere gli amici di orienteering nell'organizzazione del Mondiale, tanto più che entrambi sono conosciuti e praticati soprattutto nel nord Europa, per cui ci aspettiamo non solo che tanti appassionati di nordic walking ci facciano visita il prossimo agosto, ma che molti di più siano i turisti interessati al nostro territorio negli anni a venire."

Istituzioni