23/07/2011

- 30. Cerimonia di apertura

CERIMONIA DI APERTURA. Inizia a prendere forma la cerimonia di apertura del 22 agosto in piazza dei Signori, alla presenza di autorità e atleti, coordinata dallo speaker Stefano Ceiner. La regia dello spettacolo inaugurale dei Mondiali di Mountain bike Orienteering è stata affidata alla coreografa vicentina (di Montegalda) Elisabetta Docimo e a Kilim Lab, la compagnia di danza acrobatica della società Audace di Torri di Quartesolo. Il gruppo è costituito da 15 giovani atleti/danzatori, tutti con trascorsi agonistici di buon livello nella ginnastica artistica e ritmica. Prevista anche la partecipazione del tenore Enrico Pertile e del soprano Paola Burato, entrambi vicentini, che nella seconda parte della cerimonia canteranno l'Inno di Mameli, Va' Pensiero e Nessun Dorma.


30 NAZIONI PRESENTI. Sono 30 le nazioni che finora hanno confermato la partecipazione dei propri atleti ai campionati del mondo junior e senior MTBO2011. Molti i paesi europei rappresentati, ma tra le bandiere che sventoleranno al centro gare e nelle arene di arrivo ci saranno anche quelle di Giappone e Australia (che vanta il campione del mondo in carica nella distanza sprint, Adrian Jackson). Alcune nazionali sono attese a Vicenza già a partire dalle prossime settimane.


FOLLOW THE SUN. Grande folla ieri sera a Lonigo per il concerto di Nicola Manfredi. Il cantautore italo-canadese ha presentato l'inno ufficiale dei Mondiali di Mountain Bike Orienteering "Follow the Sun". «Ancora una volta Nick Manfredi è riuscito a comporre una canzone di grande effetto e notevole coinvolgimento emotivo, grazie al testo che richiama espressamente le gesta atletiche dell'orienteering. Un vero inno per i nostri mondiali vicentini» è il commento di Gabriele Viale, event director di MTBO 2011.

Istituzioni